Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

fiorello 1

 

Taormina - Catena Fiorello e gli alunni del Pugliatti: un incontro di emozioni, riflessioni e risate. Non è mancato nulla nell'incontro che ha coinvolto i ragazzi del triennio per il progetto "Incontro con l'autore" e la scrittrice siciliana che ha presentato la seconda edizione del libro "Picciridda".

Il video dei ragazzi della ex VB AFM che sintetizzava il romanzo, la lettura della "A vuci da me terra" e dell' "Inno dell' accoglienza" letti da Francesco Sgroi e poi le canzoni "Mamma mia dammi cento lire" e "Amara terra mia" hanno reso protagonisti i ragazzi e lasciato senza parole la Fiorello che con molta generosità e partecipazione ha parlato ai ragazzi dei sacrifici, del dolore, della lontanza dalla propria terra rinnovando il suo personale legame con i paesi del comprensorio di Letojanni, Mongiuffi e Giardini. Un incontro, che tra il divertito (non è mancato  il karaoke) e il serio con la lettura di alcune pagine del libro e alcune testimonianze personali sull'emigrazione, ha dato ai ragazzi l'opportunità di confrontarsi e ascoltare le scelte e le esperienze della scrittrice. Il dirigente scolastico Luigi Napoli  "E' stato un grande piacere e una vera sorpresa aver potuto incontrare Catena Fiorello che con la sua umanità ha saputo entrare in empatia con i ragazzi e parlare, anche divertendo, di temi impegnativi e dolorosi". L'incontro, che è stato organizzato dalla referente del progetto prof.ssa Rosa Nicita e dai colleghi di lettere del triennio, è stato presentato dall'ex alunna Cristina Blandino.